GLI “INTERVALLI ARTISTICI” DI FELSINA FACTORY AL TEATRO DUSE

Felsina Factory prosegue la collaborazione con il Teatro Duse  organizzando una serie di “intervalli artistici” dedicati all’arte visiva che accompagneranno la nuova Stagione all’interno degli eventi DUSEoff.

A cura di Sandro Malossini e Tomaso Mario Bolis.


Paolo Guglielmo Conti presenta al pubblico bolognese alcune sculture pensate appositamente per lo spazio che le ospita e le avvicina ad altre, realizzate invece precedentemente: il risultato è una sorta di arcipelago dove il continuo flusso della marea  scopre materia e immagini.

Giocose, poetiche, sospese sempre tra struttura e vuoto, le opere creano figure della memoria capaci di farci sognare. Tondini di ferro convivono con pietre e vetri preziosi, compartecipando alla formazione di un linguaggio del tutto personale che si evidenzia nelle ultime realizzazioni sonore e meccaniche.

Paolo Guglielmo Conti è nato a Budrio nel 1952. Frequenta dapprima il Liceo artistico e successivamente l’Accademia di Belle Arti di Bologna. Impegnato per anni nell’insegnamento, non trascura l’attività artistica che lo vede protagonista di numerose esposizioni personali e collettive. Nel 1983 è cofondatore dell’Istituto Patafisico Vitellianese e viene nominato da Enrico Bay “Proconsole onorario”.

Dal 1997 inizia ad avvicinarsi alla performance che lo vede poi protagonista anche nell’organizzare rassegne internazionali. Nel 2003 partecipa alla Biennale di Venezia in un evento collaterale.

 


Vernice martedì 21 novembre, ore 19.00

E’ possibile visitare la mostra gratuitamente in orario di biglietteria, dal lunedì al sabato dalle ore 15 alle 19 e da un’ora prima dell’inizio degli spettacoli.

Per informazioni:  biglietteria@teatrodusebologna.it | 051 231836